distretto 5 di budapest

Il Distretto 5 di Budapest, noto anche come Belváros-Lipótváros, è uno dei più importanti della città e contiene al suo interno alcune delle attrazioni più importanti che non dovresti perderti durante il tuo viaggio nella capitale Ungherese.

In questa guida vedremo:

  • cosa vedere
  • dove mangiare
  • la storia del distretto

Iniziamo!

Prima di continuare

LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO A BUDAPEST

  • Budapest Card: accedi gratuitamente a più di 30 attrazioni e musei e risparmia rispetto all’acquisto dei biglietti singoli. Include transfer dall’aeroporto, traporto pubblico e un giro sulla funicolare i Budapest.

Biglietti per le migliori attrazioni

Migliori visite guidate anche gratuite

  • Tour Gratuito di Budapest: un tour gratuito di due ore alla scoperta delle principali attrazioni della città, come il Parlamento, Ponte della Catene e piazza Vörösmarty
  • Tour delle Grotte del Castello: esplora le grotte segrete sotto il castello di Buda, un itinerario meno conosciuto e unico

I miglior alloggi a Budapest:

Storia del Distretto 5

Il quinto distretto di Budapest, conosciuto come Belváros-Lipótváros, è stato oggetto di importanti avvenimenti storici, assistendo a diversi cambiamenti nel corso del tempo.

Belváros designa la “città vecchia”, che rappresenta la sezione più antica e storica, mentre Lipótváros si sviluppa come distretto amministrativo e governativo nel XVIII secolo.

Il distretto fu istituito in maniera ufficiale nel 1872 a seguito dell’unificazione delle 3 città di Buda, Óbuda e Pest, che diederono origine a quella che oggi è la moderna Budapest.

Dove si trova e come arrivare

Il 5 distretto si trova in posizione centrale, costeggiando la riva del Danubio, ed è facilmente raggiungibile da ogni parte della città grazie all’efficiente sistema di trasporto pubblico che serve la città.

Con la Metro il distretto viene servito dalle linee M1 (fermata Bajcsy-Zsilinszky) ed M3 (fermata Arany János utca).

Con autobus, tram e filobus invece sono presenti numerossisime fermate all’interno del distretto, alcune delle quali vicinissime alle attrazioni principali, come Szent István Bazilika nei pressi della Basilica di Santo Stefano, una delle attrazioni principali della zona.

Dormire nel distretto 5 di Budapest

Se stai cercando una zona strategica nella quale dormire, che ti permetta di accedere facilmente a tutte le principali attrazioni, allora il distretto 5 di Budapest è probabilmente l’opzione migliore. Devi però tenere a mente che ciò incide in maniera considerevole sul prezzo per notte, trattandosi della zona più centrale e turistica della città: questo non significa però che non sia possibile trovare ottime offerte, specialmente se si scelgono i giusti alloggi.

Di seguito quelli che mi sento di consigliare:

  • € – City Hotel Budapest: un hotel economico con un ottimo rapporto qualità/prezzo, vicino alle principali attrazioni
  • €€ – Andrassy Thai Hotel: stanze in stile orientale curate nei minimi dettagli
  • €€ – H2 Hotel Budapest: moderno e a due passi dalla famosa Basilica di Santo Stefano
  • €€€ – Aria Hotel Budapest: se non cerchi compromessi (e hai un bel budget), questo è uno degli hotel più belli dell’intera città

La comodità e l’accessibilità dei mezzi di trasporto rendono il Distretto V un punto di partenza ideale per esplorare Budapest.

Indeciso sulla zona e l’hotel dove alloggiare a Budapest? Ti consiglio allora la mia guida a dove dormire a Budapest, che raccoglie tutto ciò di cui hai bisogno, incluse le migliori zone e strutture dove alloggiare per tutti i budget.

Cosa vedere nel distretto 5 di Budapest

Come anticipavo sopra, il Distretto 5 di Budapest è ricco di attrazioni da non perdere, molto importanti sia dal punto di vista storico che turistico. Nelle prossime righe vedremo tutte quelle da inserire nel proprio itinerario e che sono assolutamente da non perdere.

Parlamento Ungherese

parlamento di budapest

Il Parlamento ungherese, noto anche come Országház, è uno dei simboli più riconoscibili di Budapest: è praticamente impossibile non notarlo passeggiando per le strade della città. Con il suo stile neogotico risalta grazie alle bellissime decorazioni e i colori del tetto a contrasto con il resto dell’edificio.

La costruzione iniziò nel 1885, per poi terminare nel 1902 al fine di celebrare l’indipendenza del Paese dell’impero austro-ungarico.

All’interno, gli spazi riccamente decorati e le grandi stanze ospitano tutte le funzioni politiche dell’Ungheria, e sono accessibili al pubblico esclusivamente attraverso tour programmati, consentendo di immergersi nella storia del Paese.

  • Biglietti: il biglietto può essere prenotato qui. Consiglio di farloin anticipo, in quanto tendono a finire abbastanza velocemente
  • Orari: tutti i giorni dalle 8 alle 18

Scarpe sul Danubio

Il memoriale delle Scarpe sul Danubio è un’affascinante opera posta lungo la riva del fiume Danubio, creata nel 2005 da Can Togay e Gyula Pauer, come tributo per ricordare l’atroce persecuzione degli ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale.

Le scarpe rappresentano i prigionieri che, prima di essere fucilati, venivano costretti a togliersi le scarpe stesse. La scelta delle scarpe come elemento centrale è simbolica e permette di riflettere sulla crudeltà dell’olocausto in Ungheria.

Per raggiungere il memoriale è sufficiente prendere la via che costeggia il Danubio dal Parlamento, facendosi strada verso le zone centrali della città.

Basilica di Santo Stefano

basilica di santo stefano

La Basilica di Santo Stefano è uno dei punti di riferimento più significativi di Budapest, dedicato al primo re d’Ungheria, Santo Stefano. Si tratta di un esempio magnifico di architettura neoclassica e ricopre un ruolo importante sia nella vita religiosa che sociale della città.

È fra le chiese più grandi dell’Ungheria, con una capienza che può accogliere circa 8.000 persone e ospita al suo interno diversi cimeli interessanti, fra cui un bellissimo organo e il braccio mummificato di Santo Stefano, re e fondatore dell’Ungheria che può essere visto accedento all’interno.

Gli interni sono mozzafiato grazie a tutte le decorazioni e agli affreschi che ricoprono praticamente tutte le pareti e ospitano periodicamente anche dei concerti.

Per entrare è richiesto un biglietto che può essere di due tipologie: uno che permette accesso solo alla chiesa, ed un’altro che permette invece anche di salire sulla cupola e alle stanze del museo, che contengono la mano mummificata di cui parlavo qui sopra. Consiglio questa seconda soluzione, in quanto si tratta di uno dei punti panoramici più belli dell’intera città.

  • Biglietti e prezzi: i biglietti per visitare la chiesa di Santo Stefano possono essere acquistati qui.
  • Orari: dalle 07:30 alle 12:30, e 14:30 alle 19:30, il Lunedì invece ha orari ridotti.
Powered by GetYourGuide

Ponte delle catene

ponte delle catene

Il Ponte delle Catene, chiamato in ungherese Széchenyi Lánchíd, è un emblema architettonico di Budapest, ed anche il primo ponte permanente ad attraversare il fiume Danubio, collegando i quartieri di Buda e Pest, contribuendo quindi in maniera sostanziale allo sviluppo e all’integrazione della città.

Il ponte delle catene è stato realizzato dall’ingegnere britannico Williamo Tierney Clark ed è stato inaugurato ufficialmente nel 1849, ma fu poi distrutto e ricostruito fedelmente dopo la seconda guerra mondiale.

Si tratta di un ponte che percorrerai sicuramente spostandoti fra Pest e Buda, ad esempio per raggiungere il celebre castello che sovrasta la città.

Per esplorare a fondo la città con una guida esperta, ti consiglio questo tour gratuito in Italiano, che ti condurrà attraverso i principali punti di interesse di Budapest.

Il tour non richiede il pagamento di un biglietto, e può essere lasciata una mancia libera alla fine se è stato di gradimento. Richiede la prenotazione in anticipo.

Váci utca

Váci utca è conosciuta come la via dello shopping più famosa di Budapest. Situata nel cuore pulsante di Distretto V, si tratta di una strada pedonale che rappresenta il punto focale per gli amanti dello shopping e della cultura urbana, estendendosi dalla Piazza Vörösmarty (dove viene ospistato uno dei mercatini di Natale più bello della città) fino al Mercato centrale.

La via è principalmente percorsa da turisti e persone intente a fare acquisti nei diversi negozi disponibili, ma percorrendola a piedi permette di godere di alcuni degli scorci più belli che la città ha da offrire.

Sono presenti anche molti ristoranti e caffetterie dove è possibile fermarsi per prendere un caffè o pranzare.

Se stai organizzando il tuo viaggio a Budapest, ti consiglio di dare uno sguardo agli itinerari che ho realizzato per visitare in maniera efficiente la città.

Cosa vedere a Budapest in 2 giorni
Cosa vedere a Budapest in 3 giorni

Erzsébet tér e Budapest Eye

Erzsébet tér e Budapest Eye

Erzsébet tér è una delle piazze principali di Budapest, situata nel Distretto V. Si tratta di un punto di ritrovo anche per le persone del posto, e ospita uno dei simboli più riconoscibili di Budapest: il Budapest Eye, una grande ruota panoramica che offre una vista spettacolare sulla capitale ungherese.

Il Budapest Eye raggiunge un’altezza di ben 65 metri, e permette di godere di una bellissima vista sulla città: se non sei timoroso delle altezze, i biglietti per la ruota possono essere acquistati direttamente sul sito ufficiale.

Dove mangiare

All’interno del 5 Distretto, sono presenti tantissimi locali dove è possibile provare la cucina locale o anche piatti di altre nazioni. Personallmente consiglio i due di seguito.

Pipa étterem

Un ristorante che offre esclusivamente piatti tipici, posto nel confine sud del distretto 5, vicino al mercato centrale della città. Offre un menù piuttosto vasto, ma anche set menu per i gruppi più grandi che devono però essere prenotati in anticipo.

Dove si trova

Budapest, Pipa u. 2b, 1093 Ungheria
https://www.pipaetterem.hu/

Belvárosi Disznótoros

Belvárosi Disznótoros non ha posti a sedere, e serve praticamente solo salsicce locali ed è molto apprezzato dalle persone del posto. Non un qualcosa di chic, ma sicuramente un posto che consiglio di provare per una pausa pranzo.

Dove si trova

Budapest, Király u. 1d, 1075 Ungheria
https://belvarosidisznotoros.hu/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *